Fatturato e utile netto: due dati ben diversi

Attenzione: Anche se a parole tutti dicono di conoscere la differenza tra utile e fatturato, oltre il 90% degli imprenditori tende a confonderli! Non sempre a un grande fatturato corrispondono grandi ricavi. I numeri da monitorare per portare un’azienda al successo sono diversi, e limitarsi a guardare solo al fatturato è un grave errore commesso dalla stragrande maggioranza degli imprenditori.

 

In questo articolo parliamo di fatturato e utile netto, cercando di capire quali sono le differenze tra i due valori e perché spesso non coincidono.

Ecco due domande a bruciapelo:

  • A quanto corrisponde il tuo margine di contribuzione?
  • Che differenza c’è tra margine di contribuzione e utile netto?

Se queste due domande ti hanno messo in difficoltà, non ti preoccupare, è normale. 
Come ti ho detto, la maggior parte degli imprenditori ha le idee poco chiare sulla questione. Quello che faremo tramite questo articolo è schiarirti le idee e cercare di darti una mano. Perché, parliamoci chiaro, un grande fatturato può sembrare soddisfacente, ma c’è solo una cosa che conta e questa, ricordalo bene, è l’utile netto.

Il problema reale sta nel fatto che si ha la tendenza a prestare attenzione soltanto al fatturato, ma questo numero, da solo, ci dice ben poco sull’andamento di un’azienda e va incrociato con altri dati altrettanto importanti. Il rischio di una visione parziale è quello di fare valutazioni errate, con conseguenze disastrose sulla liquidità e sulla salute del business nel suo complesso. Meglio, dunque, essere preparati.

In quest’altro articolo abbiamo affrontato l’argomento parlandoti della differenza tra cassa e fatturato. Nei paragrafi che seguono, invece, prenderemo in considerazione il “rapporto” tra fatturato e utile netto.

 

Fatturato e utile – Ecco i problemi che potrebbero causare nella tua azienda

 

In che modo il fatturato e l’utile sono legati tra loro?

Questi due aspetti sono strettamente legati tra di loro e influiscono sulle sorti della tua azienda. Ma c’è un problema: il fatturato conta molto meno di quello che la stragrande maggioranza degli imprenditori crede. 


Focalizzati sui numeri: quelli che contano davvero, non quelli che ti gratificano.

I numeri importanti, nella tua azienda, vanno oltre al fatturato e adesso ti spieghiamo perché.

Una situazione comune a molti imprenditori è quella di trovarsi con un fatturato in crescita, ma un utile netto in calo.

Come è possibile? Perché, all’aumentare dell’uno, non aumenta anche l’altro?

Anche se in un mondo ideale fatturato e utile netto dovrebbero crescere di pari passo, nella realtà ci troviamo spesso di fronte a casi in cui esiste un rapporto inversamente proporzionale tra i due.

E se, come fanno la maggior parte degli imprenditori, tu rimani a guardare soltanto il fatturato, commetti un grande errore. Perché a te sembra che stia andando tutto alla grande e invece il problema è dietro l’angolo (o a fine anno).

Realtà e teoria sono diverse: un imprenditore deve saperlo

La chiave per comprendere il rapporto tra fatturato e utile netto sta nella considerazione dei costi. Può sembrare una banalità, ma il “segreto” è proprio qui. Il fatturato rappresenta il valore totale delle entrate di un’attività di business, e si ottiene moltiplicando la quantità di merce o servizi venduti per il rispettivo prezzo. Ma ogni attività ha dei costi da sostenere e delle tasse da pagare.

L’utile netto è dato proprio dalla differenza tra i ricavi totali e i costi di esercizio, a cui poi vanno sottratte tasse, imposte e ammortamenti.

Quindi non è detto che all’aumentare dell’uno, aumenti per forza anche l’altro.

Ora che hai capito la differenza e il rapporto tra utile netto e fatturato, rispondi a questa domanda:

Preferiresti fatturare 1 milione di euro o 3 milioni di euro?

Se hai capito, la risposta che dovresti dare è “Dipende”. Dipende (anche e non solo) dall’utile netto che ti rimane dopo aver considerato tutti i costi e le varie spese di tasse e imposte.

A questo punto dovrebbe essere chiaro che i valori di fatturato e utile netto sono ben diversi, e che il fatturato non è l’unico numero da monitorare. La gestione finanziaria di un’azienda è una questione molto delicata e non si esaurisce con questi argomenti, ad esempio un altro importante concetto da aver presente è quello della liquidità, che affronteremo in un articolo a parte.

Sapere come valutare i numeri dell’azienda è una prerogativa fondamentale per l’imprenditore che vuole avere successo, ma ancor più importante è saperlo fare velocemente a colpo d’occhio attraverso i giusti strumenti. Solo così avrai il reale controllo dei numeri perché se devi “prenderti mezz’ora” per guardare i dati non stai gestendo l’azienda come un imprenditore, bensì navighi a vista.

L’applicazione di un Metodo consolidato è una delle chiavi del funzionamento di un business, perché permette di avere un vero e proprio schema da seguire in grado di indicare le aree nelle quali è necessario intervenire.
Perché le aziende clienti di Smart Business Lab hanno successo?
Semplice. Applicano un Metodo già sperimentato e testato da altri imprenditori e che gli ha permesso di ottenere grandi risultati.

Avere un Metodo di gestione aziendale ti permette di migliorare anche la gestione finanziaria, tenendo sotto controllo i numeri corretti, di volta in volta in linea con le decisioni che devi prendere.
Se vuoi conoscere meglio il Metodo Smart Business Lab e l’approccio “da imprenditore a imprenditore” clicca qui.